World map Italiano

La linea di alimentatori GTM96180 disponibile nelle versioni per applicazione fissa e desktop, con ingresso per il collegamento a terra e senza, può essere configurata per gestire un limite in termini di potenza massima di 15 W.

La linea di alimentatori GTM96180 disponibile nelle versioni per applicazione fissa e desktop, con ingresso per il collegamento a terra e senza, può essere configurata per gestire un limite in termini di potenza massima di 15 W.

La linea di alimentatori GTM96180 disponibile nelle versioni per applicazione fissa e desktop, con ingresso per il collegamento a terra e senza, può essere configurata per gestire un limite in termini di potenza massima di 15 W. Sono disponibili le tensioni di uscita nel range da 5 a 48 V, con un livello di potenza di 11 W a pieno carico.

Tale livello di potenza permette la rispondenza allo standard IEC 62368-1, punto 6.2.2 per una sorgente di energia di tipo PS1. La rispondenza a tale punto della normativa tecnica permette di evitare l’implementazione di tecniche di riduzione del rischio che sono invece richieste per livelli energetici superiori ovvero per le classi PS2 e PS3.

Inoltre, ai sensi dello standard medicale IEC 60601-1, punto 13.1, è possibile evitare la realizzazione di case per il ritardo di propagazione della fiamma trattandosi di dispositivi con potenza inferiore a 15 W.

Background:

In accordo con lo standard IEC 62368-1 relativamente alle sorgenti elettriche che comportano l’emissione di calore, esse possono essere classificati nei livelli PS1, PS2 e PS3 (vedi punti 6.2.2.4, 6.2.2.5 e 6.2.2.6) sulla base dell’eventuale surriscaldamento di componenti e connettori. All’interno di un alimentatore, una sorgente potenziale di innesco (PIS) può provocare un surriscaldamento per fenomeni di arco elettrico, interruzioni di collegamento o brusca apertura di contatti determinando livelli energetici superiori ai 15 W. Sulla base del potenziale rischio della sorgente di potenza e della relativa classificazione, alcuni accorgimenti tecnici possono risultare obbligatori per ridurre il rischio di innesco o di propagazione del fuoco dentro e fuori l’apparecchiatura elettronica.

Il punto 6 della sopracitata norma descrive i requisiti tecnici che devono possedere gli alimentatori per limitare i rischi dell’innesco e propagazione della fiamma. La classe PS1 si riferisce a circuiti nei quali la potenza non supera i 15 W per un tempo superiore a 3 secondi continuativi, in accordo al punto 6.2.2 (vedi Figura 36).

La norma ANSI_AAMI 60601-1 prescrive che le condizioni riferite al guasto singolo di cui ai punti 4.7, 8.1 (b), 8.7.2 e 13.2.2, relative all’emissione di fiamme, metalli fusi, sostanze tossiche, non si applicano nei casi in cui:

La potenza in condizioni di singolo guasto è limitata al valore di 15 W ovvero una dissipazione di energia minore di 900 J che equivale a considerare la presenza di una potenza di 15 W per circa 1 minuto. Se, entro il minuto, la potenza non supera i 15 W allora si ha rispondenza ai requisiti previsti. La documentazione tecnica di progetto deve ovviamente riportare dati tecnici in materia.

oppure

Il case di alloggiamento dell’alimentatore è del tipo resistente alla fiamma, in accordo al punto 11.3. La documentazione tecnica deve riportare anche in questo caso informazioni in materia.

Contatta GlobTek per specifiche esigenze.

Prodotti della serie GTM96180:La linea di alimentatori GTM96180 disponibile nelle versioni per applicazione fissa e desktop, con ingresso per il collegamento a terra e senza, può essere configurata per gestire un limite in termini di potenza massima di 15 W. Sono disponibili le tensioni di uscita nel range da 5 a 48 V, con un livello di potenza di 11 W a pieno carico.

Tale livello di potenza permette la rispondenza allo standard IEC 62368-1, punto 6.2.2 per una sorgente di energia di tipo PS1. La rispondenza a tale punto della normativa tecnica permette di evitare l’implementazione di tecniche di riduzione del rischio che sono invece richieste per livelli energetici superiori ovvero per le classi PS2 e PS3.

Inoltre, ai sensi dello standard medicale IEC 60601-1, punto 13.1, è possibile evitare la realizzazione di case per il ritardo di propagazione della fiamma trattandosi di dispositivi con potenza inferiore a 15 W.

Background:

In accordo con lo standard IEC 62368-1 relativamente alle sorgenti elettriche che comportano l’emissione di calore, esse possono essere classificati nei livelli PS1, PS2 e PS3 (vedi punti 6.2.2.4, 6.2.2.5 e 6.2.2.6) sulla base dell’eventuale surriscaldamento di componenti e connettori. All’interno di un alimentatore, una sorgente potenziale di innesco (PIS) può provocare un surriscaldamento per fenomeni di arco elettrico, interruzioni di collegamento o brusca apertura di contatti determinando livelli energetici superiori ai 15 W. Sulla base del potenziale rischio della sorgente di potenza e della relativa classificazione, alcuni accorgimenti tecnici possono risultare obbligatori per ridurre il rischio di innesco o di propagazione del fuoco dentro e fuori l’apparecchiatura elettronica.

Il punto 6 della sopracitata norma descrive i requisiti tecnici che devono possedere gli alimentatori per limitare i rischi dell’innesco e propagazione della fiamma. La classe PS1 si riferisce a circuiti nei quali la potenza non supera i 15 W per un tempo superiore a 3 secondi continuativi, in accordo al punto 6.2.2 (vedi Figura 36).

La norma ANSI_AAMI 60601-1 prescrive che le condizioni riferite al guasto singolo di cui ai punti 4.7, 8.1 (b), 8.7.2 e 13.2.2, relative all’emissione di fiamme, metalli fusi, sostanze tossiche, non si applicano nei casi in cui:

La potenza in condizioni di singolo guasto è limitata al valore di 15 W ovvero una dissipazione di energia minore di 900 J che equivale a considerare la presenza di una potenza di 15 W per circa 1 minuto. Se, entro il minuto, la potenza non supera i 15 W allora si ha rispondenza ai requisiti previsti. La documentazione tecnica di progetto deve ovviamente riportare dati tecnici in materia.

oppure

Il case di alloggiamento dell’alimentatore è del tipo resistente alla fiamma, in accordo al punto 11.3. La documentazione tecnica deve riportare anche in questo caso informazioni in materia.

Contatta GlobTek per specifiche esigenze.

Prodotti della serie GTM96180:

Model families of GTM96180 series:

Model SeriesWatts (W)Tensione (V)Type

GTM96180-18VV-DW
GTM96180 model family
1812 VDesktop/External

GTM96180-18VV H/M
GTM96180 model family
183-48 VWall Plug-in

GTM96180-18VV-T3A
GTM96180 model family
185-48 VDesktop/External

GTM96180-18VV-T2A
GTM96180 model family
185-48 VDesktop/External

GTM96180-18VV-T3
GTM96180 model family
185-48 VDesktop/External

GTM96180-18VV-T2
GTM96180 model family
185-48 VDesktop/External

Request Info

Call
Email
💬
Text
💁
Chat
?
Richiedi un preventivo
Ti possiamo aiutare?
Ti possiamo aiutare?